Recensione Xiaomi Redmi Buds 3 Pro

Recensione Xiaomi Redmi Buds 3 Pro

Disegno

Il Redmi Buds 3 Pro ricorda parecchi altri modelli lanciati da Xiaomi lo scorso anno, e in effetti si tratta delle cuffie Redmi AirDots 3 Pro, che l'azienda ha annunciato circa due mesi fa e ha deciso di marchiarle con un nome diverso nell'ambito di un marketing strategia.

Sia le cuffie stesse che la custodia di ricarica sono realizzate in plastica con una piacevole finitura opaca che dona una sensazione premium. Si adattano perfettamente all'orecchio e non li ho sentiti cadere dalle orecchie durante una lunga passeggiata. D'altra parte, non si adatteranno a tutti perché sono un po' grandi e sporgono dalle orecchie e talvolta devono essere serrati all'indietro.

Le cuffie sono dotate di pulsanti a sfioramento che consentono di attivare il filtro antirumore (con una pressione prolungata), interrompere la musica o rispondere alle chiamate toccando l'auricolare. Allo stesso tempo, le cuffie interrompono automaticamente la musica quando una di esse viene rimossa dall'orecchio e la riproducono quando la inserisci.

Come quasi tutte le cuffie che abbiamo acquistato, il pairing per lo smartphone è semplice: una pressione prolungata su un pulsante situato al centro della custodia di ricarica – e trovare il modello nel menu Bluetooth del dispositivo. Tuttavia, in Redmi Buds Pro 2 hai la possibilità di accoppiare un paio di dispositivi contemporaneamente.

Recensione Xiaomi Redmi Buds 3 Pro

Suono

Il Redmi Buds 3 Pro cerca di raggiungere il livello più alto della categoria quando si tratta di qualità del suono e quasi ci riesci. E la verità è che non avevamo molte aspettative riguardo alla qualità del suono. Dopotutto, mi sembra un po' eccessivo chiedere una buona qualità del suono e una tecnologia avanzata a un prezzo contenuto.

Ma con nostra sorpresa, Xiaomi è riuscita a ottenere una qualità del suono piuttosto buona: i suoni provenienti dalle cuffie sono puliti e precisi e i bassi sono eccellenti. D'altra parte, con livelli di volume estremamente elevati, è possibile notare un volume che interferisce leggermente con l'ascolto.

Le cuffie sono dotate di supporto per la cancellazione attiva del rumore (ANC) in tre diverse modalità: leggera, bilanciata e profonda, attivabile toccando a lungo il touchpad situato sull'auricolare. Secondo l'azienda, le cuffie incorporano anche un meccanismo che regola il livello di filtraggio del rumore per un'esperienza audio ottimale

Cos'altro otterrai? Un'altra bella caratteristica che Xiaomi si è integrato Redmi Buds 3 Pro si chiama Dual trasparenza, e ti permetterà di ascoltare l'ambiente senza rimuovere le cuffie. Inoltre, le cuffie supportano lo standard IPX4 per la resistenza all'acqua, il che significa che possono assorbire schizzi di gocce d'acqua.

Recensione Xiaomi Redmi Buds 3 Pro

Batteria

L'orario di lavoro delle cuffie è di circa 5 ore, se su carta Xiaomi afferma che la batteria è sufficiente per circa 6 ore di ascolto con filtro del rumore attivo e volume audio del 50%. Tuttavia, la ricarica rapida – che consente 3 ore di ascolto in 10 minuti di ricarica – risolve la paura di scaricare rapidamente la batteria.

Riepilogo

Il Redmi Buds 3 Pro sono ricchi di una gamma molto ampia di opzioni, tra cui un suono di qualità, un meccanismo di cancellazione attiva del rumore, bassi soddisfacenti e una lunga durata della batteria. Tuttavia, il design potrebbe deludere alcuni utenti che cercano cuffie piccole che non sporgono oltre le orecchie. In pratica, sono adatti a chi vuole ottenere un'esperienza a basso prezzo simile ai modelli premium

Clicca per comprare

Asmpick