come riparare le luci a led

Come riparare le luci a LED? Il modo giusto Leave a comment

Ci possono essere diversi motivi per cui il tuo Luci a LED non funzionano. Tuttavia, in ogni caso, il primo passo è identificare la fonte del problema. Una volta che lo sai, determinare la natura del guasto diventa molto più semplice come ripararlo / risolverlo.

In ogni caso, le luci a LED sono un ottimo modo per illuminare una stanza. Le luci portano un tipo speciale di gioia nelle nostre vite e quando le tue luci a LED smettono di funzionare, possono rovinare il tuo umore. Di conseguenza, abbiamo creato istruzioni dettagliate per come riparare il LED luci.

Una guida passo-passo Come riparare le luci a LED

Segui questi passaggi per imparare come riparare le luci a LED correttamente in pochi minuti!

Passaggio 1: trova la causa

Il primo passo per riparare un rotto PORTATO la luce sta determinando cosa sta facendo smettere di funzionare le luci. Di conseguenza, esamina attentamente la striscia per vedere se ci sono difetti evidenti.

Passaggio 2: esaminare e riparare la striscia

Trova l'area in cui le luci smettono di funzionare e ci sono quattro collegamenti sulla striscia, quindi usa una forbice per tagliare la parte in cui il "tagliare qui” segno è. Tagliando lungo la linea "taglia qui", la striscia problematica verrà separata dalla striscia di lavoro.

Verificare che la nuova striscia sia parallela alla striscia di lavoro e che entrambe siano stabili. Esaminare le quattro connessioni in ordine inverso. Ad esempio, da R a R, da G a G e così via. Saldare ciascuna delle quattro connessioni in qualsiasi ordine. Assicurati che la saldatura sia sicura e stabile.

Collega la striscia e accendi tutte le luci una volta che le quattro connessioni sono saldate saldamente. Ora puoi spostare le luci come desideri.

Passaggio 3: controllare l'alimentatore

Moltiplica la lunghezza della striscia LED in piedi per i watt prodotti per piede per 1,2. Ciò determinerà la dimensione dell'alimentatore più piccola necessaria per alimentare le tue strisce. Poiché gli alimentatori variano in potenza, prenderai la cifra calcolata e cercherai l'alimentatore più vicino con una potenza nominale più elevata. Ad esempio, se il tuo calcolo mostra 70 watt, potresti aver bisogno di un alimentatore di almeno 90 watt.

Passaggio 4: modificare l'alimentatore

Di conseguenza, se le tue luci a LED hanno smesso di funzionare a causa del surriscaldamento, dovresti prendere in considerazione l'aggiornamento del tuo alimentatore a una potenza maggiore.

Passaggio 5: controllare la tensione

Un'altra cosa da considerare è se l'alimentatore che scegli è compatibile con la tensione della tua illuminazione a LED. Di conseguenza, ricontrolla che la tensione di ingresso dell'alimentatore corrisponda alla tensione in cui verrà utilizzato. Per utilizzare una striscia LED CC da 12 volt, avrai bisogno di un alimentatore che accetti 120 volt come ingresso e uscita e abbia un'uscita CC da 12 volt.

Passaggio 6: controllare il connettore

Una delle cause più comuni di luci a LED danneggiate è costituita da connettori allentati o errati. Di conseguenza, prima ricontrolla il connettore per assicurarti di utilizzare il connettore pin corretto per le tue luci a LED. Poiché un semplice LED bianco ha due pin, avrai bisogno di un connettore a due pin. Se tuo Strisce luminose RGB hanno quattro pin, assicurati che anche le connessioni a striscia che acquisti lo facciano. Posiziona il nastro tra i cuscinetti di contatto e premi verso il basso finché non senti un clic, quindi ripeti il processo tutto intorno.

Lascia un commento

Asmpick